Graduatoria nazionale provvisoria per la mobilità a domanda del Personale di Polizia Penitenziaria nel 2013 a seguito di Interpello Nazionale

Graduatoria nazionale provvisoria per la mobilità a domanda del Personale di Polizia Penitenziaria nel 2013 a seguito di Interpello Nazionale

A seguito della diffusione da parte dell’Ufficio III della Direzione Generale del Personale e della Formazione delle graduatorie nazionali provvisorie per la mobilità a domanda a seguito dell’Interpello nazionale, si sono, purtroppo, constate le solite e oramai consolidate disfunzioni quali: 1) mancato inserimento di istanze regolarmente consegnate alle Direzioni degli istituti;2) mancati o parziali valutazioni e inserimento dei punteggi spettanti in relazione alle singole condizioni oggettive e di servizio dei singoli interessati; 3) esclusione di istanze presentate da personale che ha fruito di distacco in altre sedi (e non e se del caso decurtazione dalla complessiva anzianità dei periodi di distacco. Fermo restando che quelle indicate sono solo alcune delle disfunzioni riscontrate e che il Personale del Corpo interessato potrà presentare apposito “ricorso” ai fini dell’emanazione delle graduatorie definitive, stante il numero assai rilevante di coloro che non hanno rinvenuto in tale ultima occasione adeguata rispondenza tra la loro posizione ai sensi dell’ultimo PCD in data 5 novembre 2011 e il punteggio ricevuto, non si vuole assolutamente che anche e soprattutto nel corrente anno lo stesso Personale debba ricorrere in sede giurisdizionale, con quanto mai ingiustificato aggravio di spese e di lavoro per loro stessi e per gli Organi dell’Amministrazione, al fine di ottenere quanto di propria spettanza.

04/04/2013

Scarica il documento originale Scarica il documento originale

Condividi su Facebook Condividi su Twitter
OSAPP.IT