Detenuto aggredisce agente, Beneduci: “e’ il risultato di una politica penitenziaria attuata in assoluto dispregio delle condizioni di lavoro del personale di polizia”.

 Asti, 24 mar. – Un detenuto di 46 anni, rinchiuso nella sezione “alta sicurezza” del carcere di Asti per associazione di tipo mafioso, ha aggredito un agente di polizia penitenziaria, colpendolo con ripetuti pugni, tanto da fargli perdere conoscenza. L’agente, soccorso da un altro detenuto, e’ stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Asti, dove e’ stato medicato e visitato. […]

Continue reading »